Implantologia dentale...

Abbiamo detto addio alla dentiera!

 Home / Impianti dentali Firenze

Implantologia: la riconquista dei denti naturali

Il sorriso è espressione di vita e specchio dei sentimenti. E' il mezzo più semplice per comunicare con gli altri e per rimanere collegati al mondo che ci circonda. Il sorriso completa lo sguardo, arricchisce ed integra il volto. E' indice di salute, nonchè espressione continua di gioia di vivere.

La perdita dei denti naturali... Il problema
La perdita parziale o totale dei denti naturali viene spesso trattata ricorrendo a protesi mobili o ponti sostenuti da denti sani opportunamente limati. Questo tipo di soluzione in alcuni casi può essere causa di disagi e sofferenze. L'utilizzo forzato di protesi mobili non supportate da impianti può provocare traumi psicologici, compromettere seriamente la capacità di masticazione e generare un senso di insicurezza. Gli effetti si ripercutono inevitabilmente sulla salute, sull'equilibrio psicologico e sulla vita di relazione.



Le conseguenze
 >> Variazioni ed invecchiamento dei tratti somatici del viso
>> Graduale e costante riassorbimento dell'osso residuo
>> Nel tempo aumenta la difficoltà della soluzione perchè il volume dell'osso residuo disponibile si riduce progressivamente.
>> Danno ai denti naturali sacrificati per sostenere i ponti tradizionali
>> Dolore causato dall'instabilità della protesi.




Implantologia e protesi: la terapia.
Il problema della sostituzione dei denti mancanti nel cavo orale è stato affrontato sin dall'antichità ma solo le recenti scoperte hanno portato a soluzioni affidabili e certe. E' stato dimostrato che impianti biocompatibili in titanio puro, posizionati mediante tecnica chirurgica atraumatica, si integrano nell'osso in maniera stabile e duratura (fenomeno della cosiddetta osteointegrazione). Dopo anche soli due mesi dall'inserimento dell'impianto, la nuova protesi viene fissata in maniera definitiva. Ad oggi milioni di persone (giovani e anziani) sono state sottoposte con successo alla terapia implantare. Il nostro studio può offrire le risposte più adeguate per chi necessita implantologia dentale a Firenze




A chi si rivolge l'implantologia dentaria
>> Giovani che abbiano concluso la fase di crescita (16 anni per le femmine, 18 per i maschi) e cui mancano alcuni denti permanenti.
>> Pazienti che in seguito a trauma hanno perso alcuni denti nell'ambito di una dentatura sana.
>> Pazienti che hanno già eseguito in passato riabilitazioni estese con ponti fissi che necessitino di rifacimento ma i cui pilastri (denti su cui si appoggia la protesi), non danno garanzie di durata.
>> Pazienti portatori di protesi rimovibili parziali (scheletrati) o totali (dentiere complete) che per ragioni funzionali estetiche o psicologiche necessitano di una protesi fissa.





E' sempre possibile ricorrere all'implantologia dentale?
>> Ogni singolo caso deve essere esaminato attentamente. La condizione principale è la presenza di una sufficiente quantità d'osso per l'inserimento dell'impianto; per tale valutazione, oltre alle indagini radiografiche tradizionali (endorali e panoramica) al paziente può essere richiesta la TAC.
>> Un altra condizione basilare è che il paziente non sia affetto da parodontopatia in fase attiva (la cosiddetta "piorrea"). Una diagnosi attenta ed un adeguata terapia parodontale permetterà di sottoporre ad interventi di implantologia anche questa fascia di pazienti.
>> Anche il fumo svolge un ruolo negativo importante in quanto è dimostrato che questo ha un effetto negativo a livello parodontale ed implantare, soprattutto se il paziente fuma più di 10 sigarette al giorno.
>> Un altra condizione rilevante per il buon esito dell'intervento è l'assenza di patologie sistemiche non controllate farmacologicamente. Per questo vi potrebbero essere richieste indagini ematochimiche e strumentali aggiuntive.
>> Infine è indispensabile che il paziente sia in grado di mantenere una scrupolosa igiene orale domiciliare e che osservi i controlli periodici prestabiliti.



Impianti dentali come soluzione


Dente singolo
Il posizionamento di un impianto per la sostituzione di un singolo dente ha l'enorme vantaggio di non dover sacrificare i denti vicini (magari assolutamente sani) per realizzare un ponte tradizionale. La corona protesica realizzata ad arte per forma e colore può essere posizionata sull'impianto dopo due mesi dal suo inserimento. In alcuni casi, ma solo per ovviare a problemi estetici, un provvisorio può essere posizionato nella stessa seduta di inserimento dell'impianto.

 


Sostituzione denti adiacenti
Come chiaramente visibile nell'immagine qui a fianco, due o più impianti possono essere posizionati per sostituire due o più elementi mancanti.







Tecnica "All on Four
Con l'innovativa tecnica di implantologia All-on-4 offriamo ai pazienti portatori di dentiere la possibilità di posizionare protesi dentarie fisse che verranno sostenute da solo quattro impianti, senza più la necessità di dover forare l'osso mascellare in tanti punti, come accadeva in precedenza. Grazie a questa nuova tecnica vi daremo la possibilità di ottenere una protesi fissa avvitata sugli impianti appena messi, il giorno successivo all'intervento!

Per restare aggiornato sulle nostre promozioni, seguici sulla nostra pagina Facebook: dentista7su7

Copyright © 2015 dentista7su7.it All rights reserved.